Skip to content Skip to footer

Il Battesimo nel corso dei secoli

Vi vogliamo presentare un libro magnifico che potrebbe essere stato sottovalutato per l’argomento che tratta, che pure riguarda tutti i cristiani del mondo. Il battesimo è praticato in tutte le culture cristiane e viene ritenuto l’ingresso fra i credenti. Ma in pochi sanno come le modalità e le credenze che riguardano questa pratica siano profondamente cambiate lentamente nei secoli e come sia diversamente praticato a seconda della chiesa che lo impartisce. Ecco una recensione di questo libro.


Il libro

“Il Battesimo nel corso dei secoli” è un’opera esaustiva che esplora l’origine e l’evoluzione del battesimo cristiano. Gli autori, Jacques Th. Frei, Monique Kellenberger-Frei e Paolo Boscacci, offrono una panoramica storica dettagliata e ben documentata, che attraversa secoli di pratiche religiose e dispute teologiche.

Il libro è strutturato in due parti principali. La prima parte utilizza una storia fittizia per introdurre il messaggio di Giovanni Battista e il contesto storico delle polemiche che ha suscitato. Questo approccio narrativo rende più accessibile la comprensione dei problemi teologici e storici di quel periodo.

La seconda parte del libro si concentra sulle variazioni delle forme e dei significati del battesimo, dal tempo degli apostoli fino ai giorni nostri. Gli autori descrivono come il battesimo è stato percepito e praticato attraverso le varie epoche, compresi i conflitti sanguinari della Riforma. Le informazioni sono supportate da scoperte archeologiche e documenti storici, offrendo una base solida per comprendere le trasformazioni di questo sacramento nel corso del tempo.

Stile e Approccio

Il libro si distingue per il suo approccio rigoroso e documentato, ma riesce a mantenere una leggibilità grazie alla combinazione di narrativa e analisi storica. Questo lo rende adatto sia agli studiosi di teologia sia ai lettori interessati alla storia del cristianesimo.

In definitiva “Il Battesimo nel corso dei secoli” è una risorsa preziosa per chiunque voglia approfondire la comprensione del battesimo cristiano. Gli autori offrono una visione completa e ben argomentata, che aiuta a comprendere non solo le origini e le evoluzioni del rito, ma anche le sue implicazioni teologiche e pratiche attraverso i secoli. Consigliato a studiosi, teologi e appassionati di storia religiosa.

 

La nostra vision sull’argomento

La visione avventista del battesimo è radicata in una comprensione biblica che vede il battesimo come un atto di fede pubblica e un simbolo di una nuova nascita in Cristo. La Chiesa Avventista del Settimo Giorno considera il battesimo un sacramento essenziale per chiunque desideri seguire Gesù e diventare parte della comunità dei credenti. Ecco i punti salienti della visione avventista del battesimo:

1. Fondamenti Biblici

Gli avventisti basano la loro comprensione del battesimo su vari passaggi della Bibbia, in particolare:

  • Matteo 28:19-20 (KJV): “Andate dunque, e insegnate a tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo: insegnando loro di osservare tutte le cose che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo.”
  • Marco 16:16 (KJV): “Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi non avrà creduto sarà condannato.”
  • Atti 2:38 (KJV): “E Pietro disse loro: Pentitevi, e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo per la remissione dei peccati, e riceverete il dono dello Spirito Santo.”

2. Significato e Simbolismo

Per gli avventisti, il battesimo rappresenta:

  • Morte al peccato e nuova vita in Cristo: Il battesimo simboleggia la morte dell’uomo vecchio e la risurrezione a una nuova vita in Cristo, come descritto in Romani 6:3-4 (KJV): “Non sapete voi che quanti siamo stati battezzati in Gesù Cristo, siamo stati battezzati nella sua morte? Siamo dunque stati sepolti con lui per mezzo del battesimo nella morte, affinché, come Cristo è risuscitato dai morti per la gloria del Padre, così anche noi camminassimo in novità di vita.”
  • Purificazione dei peccati: Il battesimo è un simbolo della purificazione dai peccati e della purificazione della coscienza davanti a Dio.

3. Modalità del Battesimo

La Chiesa Avventista del Settimo Giorno pratica il battesimo per immersione totale, seguendo l’esempio di Gesù:

  • Marco 1:9-10 (KJV): “E avvenne in quei giorni che Gesù venne da Nazaret di Galilea, e fu battezzato da Giovanni nel Giordano. E subito, mentre usciva dall’acqua, vide aprirsi i cieli e lo Spirito, come una colomba, scendere su di lui.”
  • Atti 8:38-39 (KJV): “E comandò che il carro si fermasse; e scesero ambedue nell’acqua, Filippo e l’eunuco; ed egli lo battezzò. E quando furono usciti fuori dall’acqua, lo Spirito del Signore rapì Filippo, e l’eunuco non lo vide più, ma continuò il suo cammino pieno di gioia.”

4. Condizioni per il Battesimo

Per essere battezzato, una persona deve:

  • Avere fede in Gesù Cristo: La fede personale in Cristo è una precondizione essenziale per il battesimo.
  • Pentirsi dei propri peccati: Il pentimento è un passo necessario prima del battesimo, come evidenziato in Atti 2:38 (KJV).
  • Essere istruito nei principi della fede: I candidati al battesimo devono ricevere un’adeguata istruzione nella dottrina e nei principi della fede avventista.

5. Il Ruolo del Battesimo nella Salvezza

Gli avventisti vedono il battesimo come un passo essenziale nell’esperienza di salvezza, ma non l’unico. La salvezza è per grazia attraverso la fede, come dichiarato in Efesini 2:8-9 (KJV): “Poiché per grazia siete salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio. Non per opere, affinché nessuno si glori.”

6. Riflessioni di Ellen G. White

Ellen G. White, co-fondatrice della Chiesa Avventista del Settimo Giorno, ha scritto ampiamente sul battesimo. In Gospel Workers (p. 160) ella afferma:

“Il battesimo è una solenne rinuncia al mondo. Coloro che sono battezzati nel triplice nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, alla triplice potenza celeste, dichiarano pubblicamente di essere morti al mondo e di essere diventati membri della famiglia reale, figli del Re celeste.”

Ellen White enfatizza anche l’importanza di comprendere il significato del battesimo e di vivere una vita coerente con la fede professata.

 

La visione avventista del battesimo è quella di un atto di fede, un simbolo di purificazione e una dichiarazione pubblica di impegno a seguire Cristo, praticato attraverso l’immersione completa, seguendo l’esempio e l’insegnamento di Gesù Cristo. (Tratto da Adventist Scholar)

 

Approfondisci l’argomento seguendo il link dell’immagine e troverai l’offerta per studiare la bibbia 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Go to Top